avv.brunocervone@libero.it

+39 3467711499

+39 3928803556

Lun-Ven 10-22

Disegno di legge, Camera, 13/12/2018 n° 1408

Comments (0) News

Con 227 voti favorevoli e 143 contrari  la Camera ha approvato in via definitiva il Ddl n. 1408, di conversione con modifiche del Decreto Legge 23 ottobre 2018, n. 119 recante “Disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria”.

Le principali novità sono:

ROTTAMAZIONE TER

  • – Il numero massimo di rate, passa da 10 a 18

  • La prima e la seconda rata, possono raggiungere anche il 10% del totale dell’intero importo caricato dall’Agenzia

  • è modificato il termine di scadenza delle rate; per la prima e la seconda rata rimane fermo il termine del 31 luglio e del 30 novembre dell’anno 2019; per le restanti rate, tutte di pari importo, la scadenza è fissata al 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre di ciascun anno a decorrere dal 2020

CONTRIBUTI

  • DURC, mentre precedentemente veniva rilasciato, in caso di debiti col fisco, solo dopo l’approvazione del piano di riparto ed il pagamento della prima rata, con la nuova legge, verrà rilasciato a seguito della semplice domanda presentata per la definizione agevolata, purché sussistano gli altri requisiti di regolarità previsti dalla normativa vigente (v. art. 3, D.M. 30 gennaio 2015)

  • in sede di conversione è stata eliminata la possibilità prevista dal testo iniziale di condonare le somme non dichiarate (fino al limite di imponibile dichiarato di 100mila euro ed entro il limite del 30%) mediante il pagamento, sui maggiori imponibili emersi, di un’imposta sostitutiva con aliquota al 20%

IRREGOLARITÀ

  • le infrazioni e le irregolarità FORMALI, ossia quelle che non si riflettono sulla base imponibile”, commesse fino al 24 ottobre 2018, possono essere regolarizzate col versamento di una somma pari ad € 200 per qualunque periodo d’imposta, a cui si riferisce al singola violazione, infrazione o irregolarità. Le 200€ possono essere versate in 2 rate da versare al 31 maggio 2019 ed al 2 marzo 2020

FATTURA ELETTRONICA

  • godranno dell’esenzione della fatturazione elettronica: gli operatori sanitari (ospedali, ASL, istituti di cura, policlinici universitari, iscritti ad albi medici, chirurgici e degli odontoiatri, …). Le associazioni sportive dilettantistiche, che non abbiano percepito più di 65.000€ nel 2017.

  • Resta la SOGEI s.p.a. il partner tecnologico, per la gestione e la disponibilità del software di compilazione e conservazione delle fatture elettroniche 

CONTROVERSIE TRIBUTARIE

  • modifica delle percentuali per la sanatoria delle controversie, ossia, per i ricorsi pendenti in primo grado la controversia potrà essere definita con il pagamento del 90% del valore della stessa; il contribuente che ha vinto la lite contro il Fisco in primo grado potrà chiudere il contenzioso versando il 40% del valore; in caso di vittoria in secondo grado l’importo da pagare scende al 15%; in cassazione, avendo vinto in 1° e 2° grado, la percentuale di pagamento, si abbatte al 5%.

Non resta da fare altro che attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Avv. Massimiliano Ritondale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *