avv.brunocervone@libero.it

+39 3467711499

+39 3928803556

Lun-Ven 10-22

Bancarotta per distrazione, non vale il ne bis in idem se avviene con più azioni

Comments (0) Uncategorized

  • La Corte di Cassazione con la sentenza n.42834 del 19 sett.2017 del nel ribadire il  concetto che il divieto del ne bis in idem ha assunto il rango di principio generale dell’ordinamento processuale ed è pos42834to a tutela anche dei diritti fondamentali dell’imputato ha, affermato che nel caso  di reato di bancarotta  per distrazione quando le condanne(anche se relative allo stesso marchio) riguardano azioni commesse in tempi diversi dal legale rappresentante di due società fallite e sono differenti rispetto ai patrimoni impoveriti e alle masse creditorie colpite non si configura il ne bis in idem trattandosi di due reati differenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *